DIALOGHI TRA LE COPPIE: Cap. 4

Re e Regina Bastoni - Tarocchi Marsigliesi - Camoin e Jodorowsky
Tarocchi di Marsiglia – Camoin e Jodorowsky

Quando lui e lei dei Tarocchi si incontrano, capita che si possa assistere a dei dialoghi divertenti che rispecchiano perfettamente le caratteristiche di entrambi.

Oggi è toccato al Re e alla Regina di Bastoni. Ho riportato tutto quello che ho sentito e l’ho trascritto qui sotto. Stay tuned, perché ne pubblicherò altri più avanti. Buona lettura.

RE DI BASTONI

Moglie? Sei in giardino? Perché guardi dall’altra parte? Guardami: mi piace quando mi ammiri. Sono pura creazione, il mio scettro è grandissimo, perché sono il più forte e potente di tutti!

Biondo, alto, non sembro Brad Pitt? Ah no, vero, lui non è re: io sì!

I miei sudditi sanno che sono il loro re indiscusso, sono un grande dominatore corazzato. Quello che mi piace di più oltre a te (e le ancelle, ma non diteglielo) è la creatività che metto nell’adornare il mio regno e il mio castello. Non sono un politico e nemmeno un diplomatico, se c’è da combattere mi butto perché sono molto coraggioso.

REGINA DI BASTONI

Mio re, ti ho dato sei figli e ti darei anche il settimo. Sono in giardino perché mi piace sporcarmi le mani e sentire la terra sotto i piedi. La nostra terra fertile. Tu fai parte di me e io di te, tu guidi il mio mondo.

Mi piace un sacco tenere i miei lunghi capelli sciolti, mi fa sentire libera. Sono così prospera, so di essere bellissima. Sento armonia ovunque.

Ti desidero ogni giorno di più. Passo le giornate a dipingere, creare e studiare le piante e faccio esercizio per mantenermi sempre tonica, anzi adesso devo andare dall’estetista, poi ho la seduta di pilates, poi la lezione privata (molto privata) con il mio trainer.

A dopo caro….

Pubblicato da il_tre_di_coppe_tarot

I Tarocchi e le Sibille sono una costante della mia vita da molti anni. Se ti sei perso lungo sentieri contorti e vuoi trovare la giusta direzione, i Tarocchi sono uno strumento molto potente a cui affidarsi. Il Tre di Coppe è la mia carta preferita, quella che vorrei pescare sempre. Simboleggia la famiglia, il desiderio tramutato in volontà dal quale si raccolgono i frutti. Così lo studio delle discipline olistiche, dalle quali ho imparato che i segnali che riceviamo, non a caso, sono frutto di incredibili coincidenze. Se vuoi avere maggiori informazioni o vuoi una lettura con me, scrivimi un messaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: