CASO STUDIO DI GIUGNO – LETTURA CON SETTE CARTE

Sibilla Lenormand

NUOVO CASO STUDIO PER GIUGNO

UNA LETTURA DIVERTENTE FATTA PER UNA RAGAZZA ANSIOSA CHE STA PER SOSTENERE UN ESAME ALL’UNIVERSITA’.

SEI APPASSIONATO DI TAROCCHI E SIBILLE?

VORRESTI CAPIRNE DI PIU’?

CONTINUA A SEGUIRE QUESTA RUBRICA MENSILE E TUTTO TI SEMBRERA’ PIU’ CHIARO… BUONA LETTURA!

La lettura di Giugno è stata fatta per Donata (nome inventato) con Le Sibille Lenormand.

Apro sempre le Sibille “alla cieca” all’inizio di ogni consulto, cioè senza sapere nulla di nulla di chi ho difronte; con l’esperienza ho infatti verificato come nel 90% dei casi le Lenormand azzecchino in pieno l’argomento che più sta a cuore a chi sta richiedendo il consulto o portino messaggi da parte di chi non c’è più (in questo caso lo vedo da una sequenza precisa delle carte scoperte sul tavolo). Questa lettura rompe il ghiaccio e aiuta ad avere un primo importante spunto di riflessione.

Le prime carte ad essere scoperte sono:

DIARIO – GIARDINO

La prima cosa che mi viene in mente osservando le due carte è che lei dovrà sostenere un esame, dato che il Giardino per me equivale ad una piazza, quindi metterà in piazza ciò che sta studiando.

Le chiedo se si tratta di un esame teorico più che pratico e lei conferma non solo che sta facendo l’università, ma anche che l’esame che dovrà sostenere sarà “Storia dei giardini” … e quasi, quasi dall’emozione Donata cade dalla sedia!

Andiamo avanti nella lettura estraendo altre tre carte, che sono:

BATTELLO – ALBERO – STELLE

Il percorso che lei sta compiendo va benissimo per lei perché laurearsi è uno dei suoi desideri più grandi. Il BATTELLO dice che per sostenere l’esame dovrà spostarsi. Le chiedo se l’esame è in presenza o on-line e mi conferma che dovrà recarsi fisicamente in sede.

Un’altra cosa che mi arriva dalla Sibilla ALBERO è che molto probabilmente alcune domande riguarderanno la formazione e l’origine dei giardini, ad esempio se sono sorti lungo corsi d’acqua o se i confini territoriali dell’area parco sono stati stabiliti per preservare alcuni alberi secolari o piante particolari. Le dico di studiare bene la tipologia, l’importanza storica di queste specie arboree o se sono state piantumate in occasioni speciali.

Vista la presenza delle STELLE, le carte le dicono di studiare anche come mai è stato scelto di ubicare il parco in una determinata posizione geografica, correlata ancha alla volta celeste e alla disposizione planetaria. Le Stelle rimandano anche a tutti gli elementi esoterici dei parchi, come le meridiane, simboli o figure mitologiche (statue).

Le chiedo di estrarre altre due carte per completare la lettura.

Sibilla Lenormand

DAMA – CIVETTE

Le chiedo se la sua prof. é donna e lei conferma, ridendo. E’ proprio lei la DAMA con la quale avrà a che fare.

Le CIVETTE raccontano invece che ci sarà un bel po’ di chiacchiericcio intorno al suo esame e che se ne parlerà. Sembra sia un argomento molto affine alla sua indole e che lei sia molto portata per questo tipo di studi. Forse lei e i suoi colleghi universitari si aiuteranno a vicenda per superare al meglio la prova.

Ulteriore informazione:

Lei potrebbe fare viaggi astrali per andare a capire come, in passato, si svolgeva la vita quotidiana all’interno delle comunità e dei parchi, luoghi di ritrovo e spazi pubblici dell’epoca.

Sarebbe come fare un vero e proprio tuffo nella storia che la aiuterebbe ad avere una profonda conoscenza della realizzazione di questi spazi.

CONCLUSIONE

Le Lenormand ci azzeccano sempre!!! Era proprio questa una delle domande che voleva farmi Donata, preoccupata per il suo esame. Tranquillizzata per il suo esame è passata allora all’altro argomento top, cioè l’amore, che abbiamo sondato con i Tarocchi.

Questa però è un’altra storia!

Se ti è piaciuto questo post o se vuoi discuterne, scrivimi!

Se invece ti sei incuriosito e vuoi ricevre una lettura con me, scopri tutte le letture che faccio cliccando sul bottone qui sotto.

Grazie mille e alla prossima, Michela

Pubblicato da il_tre_di_coppe_tarot

I Tarocchi e le Sibille sono una costante della mia vita da molti anni. Se ti sei perso lungo sentieri contorti e vuoi trovare la giusta direzione, i Tarocchi sono uno strumento molto potente a cui affidarsi. Il Tre di Coppe è la mia carta preferita, quella che vorrei pescare sempre. Simboleggia la famiglia, il desiderio tramutato in volontà dal quale si raccolgono i frutti. Così lo studio delle discipline olistiche, dalle quali ho imparato che i segnali che riceviamo, non a caso, sono frutto di incredibili coincidenze. Se vuoi avere maggiori informazioni o vuoi una lettura con me, scrivimi un messaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: