CASO STUDIO DI OTTOBRE – STESA CON 3 ARCANI MAGGIORI

Tarocchi di Marsiglia – Luisa Beni

NUOVO CASO STUDIO PER OTTOBRE

DI LUCE E DI DIPENDENZE

SEI APPASSIONATO DI TAROCCHI E SIBILLE?

VORRESTI CAPIRNE DI PIU’?

CONTINUA A SEGUIRE QUESTA RUBRICA MENSILE E TUTTO TI SEMBRERA’ PIU’ CHIARO… BUONA LETTURA!

Lorella chiede una consulenza perché pensa di chiudere definitivamente, con la pace nel cuore, una relazione tossica e di dipendenza con un uomo egocentrico e violento. Ha trascinato questa storia fino allo stremo, ma ora è pronta a lasciarlo, perché ha maturato l’idea di meritare di più. Abitano già separati, per questioni personali, ma continuano comunque a vedersi.

A parte tutte le raccomandazioni del caso e il fatto di rivolgersi alle autorità se lui dovesse riprendere con le minacce, iniziamo la lettura. Estraggo 6 carte: tre arcani maggiori e tre arcani minori dei Tarocchi di Marsiglia. Per comodità e per non scrivere un papiro, in questa lettura prenderò in considerazione solo i Maggiori.

Lei è rappresentata dal Sole, arcano XVIIII

Questo mi dice che lei ha le più belle intenzioni verso di lui, che il suo cuore è aperto all’amore vero, quello bello e solare e non quello tossico. Lei è assertiva, ha voglia di mettersi in gioco.

Loro due sono fiamme gemelle, anime in cammino incontrate per farsi da specchio, per risolvere questioni di vite passate lasciate i sospeso.

Anche le Lenormand della lettura precedente confermavano infatti, con la carta della Croce, che il loro è un legame karmico, concordato prima della nascita nel loro piano vitale, per aiutarli a crescere spiritualmente.

I nodi karmici sono quelle situazioni che continuiamo a ripetersi più volte nel corso della nostra vita fino a quando non riusciamo a trovare la chiave per risolverle (es. trovi sempre lavori dove vieni sminuita o ti innamori sempre di persone sposate o che ti tradiscono…).

Il fatto che lei senta pace in questa decisione e non rabbia o risentimento, significa che questa prova è stata superata e sanata e che Lorella è riuscita a spezzare il legame con tutte le relazioni di quel genere.

Lui è un VIIII – Eremita

Sono due le cose che mi saltano all’occhio.

La prima è che lui ha un lumicino in mano ed occupa quasi tutto lo spazio della carta con la sua figura, lei invece ha un sole gigantesco sopra la testa e mette entrambi sullo stesso piano (i gemellini nella carta del Sole).

Lui è da solo e probabilmente si sente un po’ vecchio; è stanco della sua vita e cerca in lei la luce che non riesce ad emettere da solo (l’Eremita guarda il Sole), solo che così facendo assorbe tutta la sua energia e la lascia senza forze.

La seconda cosa è il numero delle carte. Lei è su un piano spirituale (19), lui è sul piano materiale (9), sta aspettando la svolta per crescere spiritualmente ma non riuscendoci, cerca la luce altrove, invece che contare sulle sue forze.

Il 9 è anche il numero della crisi che arriva prima di un grande cambiamento, che tocca entrambi.

Cosa comporta questa separazione? III – L’Imperatrice

Sarebbe troppo bello dire che lei + lui = 3

In questo schema invece è più corretto leggere lei – lui = lei, cioè L’Imperatrice!

Lei ha deciso di lasciarlo andare perché ha capito ciò che vale, ciò che merita, il suo valore e il suo talento. Lei merita un Imperatore, non un Eremita. Ora più che mai ne è consapevole. Ha un bel lavoro, una figlia, una casa … ce la fa benissimo anche da sola.

Nessuno si merita di esser offeso, né violenze verbali o fisiche.

A volte chi si rivolge a me per una lettura mi racconta di queste situazioni difficili.

Reagite anche se avete paura, per il bene di voi stessi, per l’amore verso voi stessi.

Credo che questo sia un dovere.

Se ti è piaciuto questo post o se vuoi discuterne, scrivimi!

Se invece ti sei incuriosito e vuoi ricevre una lettura con me, scopri tutte le letture che faccio cliccando sul bottone qui sotto.

Grazie mille e alla prossima, Michela

Pubblicato da il_tre_di_coppe_tarot

I Tarocchi e le Sibille sono una costante della mia vita da molti anni. Se ti sei perso lungo sentieri contorti e vuoi trovare la giusta direzione, i Tarocchi sono uno strumento molto potente a cui affidarsi. Il Tre di Coppe è la mia carta preferita, quella che vorrei pescare sempre. Simboleggia la famiglia, il desiderio tramutato in volontà dal quale si raccolgono i frutti. Così lo studio delle discipline olistiche, dalle quali ho imparato che i segnali che riceviamo, non a caso, sono frutto di incredibili coincidenze. Se vuoi avere maggiori informazioni o vuoi una lettura con me, scrivimi un messaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: