RACCONTAMI UNA STORIA … con i TAROCCHI!

IMG_20200307_111013
I Tarocchi dei Gatti – Jodorowsky

Tuo figlio è irrequieto e non vuole dormire? Raccontagli una storia utilizzando i Tarocchi!

Questo è un esercizio molto interessante e coinvolgente da fare con gli ARCANI MAGGIORI. Ecco come funziona.

Prima di tutto sedetevi entrambi sul letto, con gli occhi chiusi e i piedi ben appoggiati a terra (o a penzoloni). Fate tre bei respiri profondi e concentratevi sul vostro sentire e il vostro respiro. State così per un minuto o almeno finché non vi sentite concentrati. Poi pescate una carta per ciascuno. Ora tenete le due carte in mano, appoggiate il resto del mazzo sul comodino e mettetevi a letto.

Inizia il bambino con C’era una volta… Basta una piccola frase, quello che viene in mente guardando entrambe le carte. Poi è il turno del genitore, che fa lo stesso guardando le carte e continua il racconto fatto dal bambino.

Si prosegue raccontando la storia a turno, poi quando il sonno (del bimbo!!!) inizia a prendere il sopravvento il genitore può completare la storia fino a quando non sarà missione compiuta e il pargolo starà beatamente ronfando.

Questo è un bellissimo esercizio da fare con i bambini ma anche da soli. I risultati vi sorprenderanno. L’importante è lasciare libero spazio alla fantasia senza farsi influenzare dai preconcetti o dalle parole chiave legate al Tarocco, proprio come se doveste raccontare una storia ad un bambino di 7 anni.

Se avete tempo scrivete la storia su un quadernetto. Dopo qualche tempo, quando la rileggerete, vedrete quanto vi stupirà. Il bello è che già dopo pochi giorni la storia potrebbe cambiare completamente, anche se si tratta delle stesse carte, perché magari state vivendo un momento diverso.

I Tarocchi hanno sempre qualcosa da dirci, più di quanto pensiamo.

Buonanotte 😉

Pubblicato da il_tre_di_coppe_tarot

I Tarocchi e le Sibille sono una costante della mia vita da molti anni. Se ti sei perso lungo sentieri contorti e vuoi trovare la giusta direzione, i Tarocchi sono uno strumento molto potente a cui affidarsi. Il Tre di Coppe è la mia carta preferita, quella che vorrei pescare sempre. Simboleggia la famiglia, il desiderio tramutato in volontà dal quale si raccolgono i frutti. Così lo studio delle discipline olistiche, dalle quali ho imparato che i segnali che riceviamo, non a caso, sono frutto di incredibili coincidenze. Se vuoi avere maggiori informazioni o vuoi una lettura con me, scrivimi un messaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: